Pubblicato il

Sali quaternari di Ammonio Cosa sono?

sali quaternari di ammonio

Sanificanti, igienizzanti, disinfettanti ce ne sono molti, qual è la differenza tra uno ed un altro? Cosa sono i sali quaternari di ammonio?

IL PRINCIPIO ATTIVO PER ESEMPIO.

In commercio esistono disinfettanti ed igienizzanti con principi attivi differenti ad esempio, perossido d’idrogeno, orto fenil fenolo, sali quaternari d’ammonio, ecc.

Ma veniamo a questi ultimi, descriviamo in breve cosa sono e cosa fanno:

SALI QUATERNARI DI AMMONIO soluzione acquosa di alchil dimetil benzil ammonio cloruro.

Recenti studi hanno messo in luce che i radicali alchilici conferiscono all’achil dimetil ammonio cloruro le più efficaci proprietà battericide.
I Sali Quaternari di Ammonio oltre ad essere un forte disinfettante, germicida, battericida, funghicida, esplicano anche una forte azione contro i parassiti vegetali dell’acqua, sia dolce che salata, distruggendo e impedendo la formazione di: denti di cane, alghe unicellulari o filamenteose ecc.

Sono facilmente miscibili con acqua calda o fredda, formando con questa soluzioni schiumeggianti.

Impiegato nelle giuste proporzioni, il prodotto è assolutamente inodore, non corrosivo, non irritante per la pelle.

Quindi possiamo dire che prodotti che contengono i sali quaternari di ammonio, sono ottimi virucida e battericida.

Di seguito alcuni prodotti con all’interno sali quaternari d’ammonio, alcuni contengono anche un doppio principio attivo.

PRODOTTI CON SALI QUATERNARI DI AMMONIO

Clicca sulle immagini per andare alla scheda del prodotto

BAC 10 DIDECILAMMONIO CLORURO
Disinfetante Concentrato
Evoksan Air
evoksan air Spray sanificante doppio principio attivo
Saniydeoh-n
Igienizzante salva Tessuti
evopan multy
panno multiuso evopan multy

Iscriviti alla newsletter!

Pubblicato il

E’ davvero così importante lavarsi bene le mani?

lavare le mani è importante

Lavare ed igienizzare le mani è davvero così importante? Oppure è solo terrore mediatico?

Come lavare correttamente le mani
igienizzare le mani

Facciamo il punto della situazione?

Quello che è avvenuto in questi mesi ha sicuramente dello straordinario, ha cambiato stili di vita ed abitudini di tutti noi, in alcuni casi sensibilizzando molta gente sull’importanza delle best practices sulla prevenzione ed igienizzazione degli ambienti e della persona, in altri casi purtroppo ha terrorizzato persone che sono corse ai ripari con qualsiasi mezzo.

Prima del covid per un ristorante, se non sanificava il suo locale, il rischio di contaminazione da stafilococco era molto alto. Una giusta sanificazione ed un igienizzazione quotidiana riducono quasi a zero questo rischio.
Usare delle accortezze come igienizzare le mani prima di toccare del cibo, la bocca o gli occhi è una buona abitudine, noi non sappiamo cosa tocchiamo durante il giorno, non sappiamo se chi ha aperto quella porta ha avuto il nostro stesso buon senso.
Provate ad aprire il vostro portafoglio, guardate quella banconota, in quante mani è passata? Quante volte è caduta? E dove? Non lo sappiamo, possiamo immaginarlo? Naturalmente no! Quello che sappiamo è che ogni volta che prendiamo una banconota per pagare dovremmo avere il buon senso di igienizzare le mani ad esempio prima di bere un caffè. E le ciotole delle noccioline per l’aperitivo?

MA QUAL E’ IL CORRETTO PROCEDIMENTO PER LAVARSI LE MANI?

Di seguito vi indico un immagine presa dal servizio sanitario regionale dell’emilia romagna che non ha da aggiungere nulla è molto chiaro e ben fatto.

corretta proceduta per il lavaggio delle mani

PRODOTTI CONSIGLIATI:

GEL IGIENIZZANTE MANI
gel mani puravir evoksan
Gel Mani Disinfettante
Pubblicato il

Generatori di Vapore | Sai come sceglierlo ?

generatore di vapore secco

Generatori di vapore per Pulire e Sanificare, SI ma qual’è quello giusto? Come scegliere quello più adatto alle mie esigenze?

sanificatore a vapore
Generatore di vapore
General Vapeur

In commercio esistono migliaia di macchine differenti, con prezzi che vanno da nemmeno 100€ a oltre gli 8.000€.

Ma cosa li distingue?

Oltre ai materiali di costruzione quello che fà la differenza è la progettazione, escluderei in questo articolo di parlare di vaporetti da supermercato, costruiti in plastica e nati per morire, con il calcare non si scherza. In questo articolo voglio parlare dei soli prodotti professionali e di cosa bisogna verificare prima dell’ acquisto.

L’ANIMA DEL GENERATORE DI VAPORE ? LA CALDAIA

Caldaia Standard

Caldaia Standard

Nei generatori di vapore più semplici, la caldaia a vapore funziona anche come serbatoio di acqua fresca.

Con un pieno d’acqua si può mediamente lavorare fino a due ore (sulla base del modello). Un segnale acustico e luminoso avvisa quando l’acqua finisce.

Si deve aspettare alcuni minuti affinché la pressione della caldaia diminuisce prima di svitare il tappo e riempire nuovamente con acqua fredda.

Prima di iniziare un nuovo ciclo di lavoro si deve aspettare nuovamente circa 10-15 minuti prima che si generi il nuovo vapore.

Autonomia Illimitata

autonomia illimitata

Generatori di vapore con questa caratteristica sono equipaggiati con due serbatoi d’acqua: una caldaia a pressione e un serbatoio non pressurizzato.

Per riempire la macchina, l’acqua viene aggiunta nel serbatoio non pressurizzato.

Questo permette di aggiungere acqua mentre la macchina lavora. Nei sistemi che non possiedono un serbatoio non pressurizzato, l’operatore deve interrompere l’attività per 15-25 minuti per aggiungere acqua e aspettare che si generi nuovamente il vapore.

I generatori a autonomia illimitata solitamente sono equipaggiati con un controllo elettronico del livello che aggiunge automaticamente acqua alla caldaia quando questa viene a mancare, consentendo alla pressione e temperatura di rimanere sempre costanti.

Riempimento Automatico

riempimento automatico

Alcuni generatori di vapore industriali possono comprendere l’attacco diretto della tubatura d’acqua per riempire il serbatoio di riserva acqua in modo automatico.

Queste macchine possono funzionare anche in modalità manuale se non si dispone di acqua corrente.

I Generatori di vapore ad uso professionale devono essere in grado di generare del Vapore Secco, vediamo in che modo.

CARATTERISTICHE DEL VAPORE SECCO

Questo tipo di pulizia senza detergenti chimici è ideale per sanificare ambienti dedicati al trattamento di alimenti, strutture sanitarie nonché per eliminare agenti allergenici come acari.

E’ un metodo naturale di pulizia profonda che elimina i legami tossici e chimici tra le superfici di lavoro e lo sporco senza dover ricorrere a solventi e detergenti.
Le macchine utilizzano “saturated dry steam“, conosciuto anche con il nome “vapore secco saturo” che contiene soltanto il 5% di micro-particelle d’acqua, per eliminare sporco, olio, grasso e ogni genere di incrostazioni senza produrre polveri. Infatti i pulitori a vapore sono ideali per divani e poltrone, tappeti, superfici dure, pavimenti e piastrelle.

Di seguito come consuetudine inserisco alcuni prodotti di alta qualità ad uso professionale.

generatore di vapore secco

Oppure compila il FORM per avere maggiori informazioni.

Pubblicato il

Disinfettare ampi spazi e strutture.

disinfettare palestre e piscine

Palestre, Piscine, Grandi spazi, Come disinfettare al meglio?

Sanificare palestre


Oggi vogliamo dare un consiglio a tutte quelle attività che in questo periodo devono disinfettare grandi spazi più volte al giorno come i comuni, centri sportivi, le palestre e piscine.
Le linee guida per le strutture sportive, indicano che gli attrezzi devono essere Disinfettati dopo ogni utilizzo, se teniamo in considerazione che una palestra ha in media 2.000 iscritti, se parliamo di grandi centri come i palazzetti, raggiungiamo oltre i 10.000, con una frequenza giornaliera di circa 3.000 ingressi attivi.

Va da se che la quantità di disinfettante da utilizzare, porta ad avere costi elevati alla fine di un mese.

E se vi dicessi che esistono Disinfettanti concentrati con presidio medico pensati proprio per voi?


In questi contesti pensare di acquistare prodotti pronti all’uso, sarebbe come comprare bottiglie di barolo mignon, tenendo conto che quando parliamo di disinfettante, stiamo parlando sempre di un prodotto a presidio medico chirurgico, ed un presidio medico è sempre legato al suo packaging, non è molto facile poter reperire grandi taniche.

La soluzione si chiama PERACLEAN-5

PERACLEAN-5 è un forte biocida a base di Acido Peracetico e Acqua Ossigenata stabilizzati, ideale per sanificare acque, superfici e tessuti.
Tanica da 25kg con una diluizione di 20/40 grammi per litro è un disinfettante a presidio medico chirurgico concentrato che viene in contro proprio a queste necessità
, portando a sostenere un costo di € 0,40 per ogni litro di prodotto pronto all’uso.

Disinfettante per il trattamento di superfici ed impianti C.I.P, contenitori e pavimenti nelle industrie alimentari, delle bevande, superfici dii ospedali e tessuti in lavanderia.

È inoltre indicato per la disinfezione delle acque di piscine. In generale svolge la sua azione contro un ampio spettro di microrganismi, prodotto facilmente biodegradabile, a contatto con acqua libera ossigeno ed acido acetico.

Idoneo anche per piani H.A.C.C.P. Usato svolge azione deodoriZzante e battericida agendo sui microrganismi che causano cattivi odori.

Può essere utilizzato come candeggiante nella fase di lavaggio,su tessuti bianchi e colorati, esercita un’efficace azione su macchie organiche.

Peraclean 5